mill artex®

Artex CR virtuale - L‘interfaccia funzionale tra odontotecnica manuale e digitale

Per la produzione manuale di protesi dentarie, il lavoro nell’articolatore è una procedura ormai standard per i laboratori dentali. Per ottenere la stessa qualità dei lavori anche con un processo virtuale è quindi solo una conseguenza logica poterlo fare anche quando si impiegano sistemi CAD/CAM. L’articolatore virtuale "Ceramill Artex" realizza questo legame tra tecnica manuale e digitale. Mediante il Ceramill Transferkit, la coppia di modelli messa nell’articolatore Artex viene trasferita nello scanner Map 400 mantenendo la sincronizzazione di Artex e viene poi scansionata nella sua relazione spaziale. Le possibilità di movimento dell’Artex CR sono uguali sia digitalmente che manualmente. Punti e zone di contatto non volute possono essere eliminati immediatamente riducendo a un minimo il tempo di molatura del lavoro nella bocca del paziente.

  • Stessa gamma di funzioni dell’Artex CR reale
  • Il trasferimento dei modelli tramite Ceramill Fixator Transferkit garantisce la precisione dell’interfaccia funzionale tra tecnica manuale e digitale
  • Il calcolo della progettazione completamente anatomica avviene in modo dinamico e statico considerando gli antagonisti e i valori impostati dell’articolatore
  • Lo spazio per la ceramica di rivestimento viene inserito automaticamente nella progettazione della struttura, garantendo una base ottimale per un rivestimento estetico di elevata stabilità e di spessore uniforme

Non tutti i prodotti Amann Girrbach sono disponibili in tutti i mercati. Per maggiori informazioni vi preghiamo di contattare il vostro rivenditore.